venerdì 8 maggio 2020

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Pres. Municipio 2), “Aree gioco e Navigli affollati. Giunta comunale responsabile, non adotta accorgimenti”


“È a dir poco singolare che il Sindaco Sala, la Vicesindaco Scavuzzo e l’Assessore Maran lancino messaggi di incazzatura nei confronti dei cittadini mentre il Comune nulla sta facendo per limitare l’azione di singoli individui che non rispettano o non conoscono le regole”, accusa Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“È dal 20 marzo che il Municipio 2 chiede al Sindaco di disporre la chiusura della ciclovia sul Naviglio Martesana, come già fatto dai sindaci dei comuni di Cologno Monzese, Vimodrone, Cernusco sul Naviglio, Cassina de Pecchi, Bussero, Gorgonzola, Gessate, Bellinzago Lombardo, Inzago e Cassano d’Adda. Tale richiesta è stata ufficializzata anche tramite la presentazione di una mozione in Consiglio Comunale, bocciata dalla maggioranza di sinistra e nessun riscontro è mai arrivato dal Sindaco”.
“A ciò si aggiunge la totale inefficienza degli assessorati al Verde e alla Sicurezza dove Maran e Scavuzzo si sono totalmente dimenticati di nastrare le aree gioco, delimitandole per segnalare ai cittadini che non è possibile accedervi e utilizzarle. Come diretta conseguenza dell’inerzia comunale, vediamo ogni giorno bambini utilizzare scivoli e altalene e adulti svolgere giochi di squadra, ad esempio giocando a Basket che, come risaputo, è uno sport di contatto. In questo marasma, del quale l’amministrazione comunale è la prima colpevole e unica responsabile tra gli enti pubblici, i ghisa continuano a essere lasciati a casa a giorni alterni in ferie forzate, come molti agenti continuano a denunciarci”.
“È ahimè evidente l’inadeguatezza di questo Sindaco ad amministrare una città come Milano, conclude il Presidente leghista. “Alzare la voce contro i milanesi senza aver adottato i dovuti accorgimenti è un atto sgarbato e inefficiente. Sala adotti misure serie invece di limitarsi a dormire e a fare selfie”.