lunedì 18 maggio 2020

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Pres. Municipio 2): “Sala inadeguato per Milano, stop a scaricabarile su mercati e aree gioco”

“Il nuovo gioco del Sindaco Sala? Lo Scaricabarile!”, commenta Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano in merito al video odierno pubblicato dal social manager di Palazzo Marino Beppe Sala.
“Il Sindaco dimostra quotidianamente tutta la sua inadeguatezza nella gestione della città. Stamane ha dichiarato di non riuscire a organizzare le sanificazione e i controlli delle aree giochi e le riaperture dei mercati rionali. Eppure mai una volta che dichiari apertamente di non essere in grado di governare il territorio, attribuendo sempre la colpa ad altri; fino allo scorso anno era sempre colpa di Salvini, oggi, per il Sala, le responsabilità sono tutte di Regione Lombardia”.
“Per quanto riguarda i mercati rionali, ad esempio, ritengo indispensabile garantire agli ambulanti la possibilità di tornare a lavorare. Il compito di Sala non è quello di scaricare le colpe sugli altri, ma di garantire le ripartenze in sicurezza gestendo gli accessi e controllando che le regole vengano rispettate!”.
“Il Sindaco ha definito la lista dei 26 mercati autorizzati a ripartire, in modo arbitrario e incomprensibile, senza interpellare né informare i Municipi. Intanto, molte famiglie devono sopravvivere con 600€ perché Milano, secondo Sala, non è in grado di gestire i mercati. Ricordo a Beppe che molti vigili vengono ancora lasciati a casa a giorni alterni in ferie forzate e che la loro presenza sul territorio non si può sicuramente considerare assidua in questo periodo. Milano merita una gestione più seria!”.
“Tutta la mia solidarietà ai commercianti che manifestano davanti a Palazzo Marino”, conclude il Presidente leghista, “testimoni della fallimentare strategia di un Sindaco che preferisce fare video su Facebook piuttosto che risolvere i problemi dei milanesi”.