mercoledì 17 luglio 2019

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Leoncavallo, cena a pagamento in difesa dei delinquenti delle navi ONG senza 1€ di tasse”


Mediterranea: incontro + cena benefit - Giovedì 18 Luglio incontro informativo a partire dalla ore 18 per Mediterranea Saving Humans. A seguire dalle ore 20 cena benefit servita dalla Cucina Pop. 15€ per sostenere le attività di #Mediterranea mangiando un ottimo piatto unico vegetariano oppure di carne accompagnato da un bicchiere di vino bianco!
“È quanto si può evincere dall’evento pubblicato su Facebook e sul sito internet dai delinquenti del Leoncavallo che svolgeranno una cena a pagamento questo giovedì in difesa delle ONG Sea Watch 3, Alex di Mediterranea e Alan Kurdi di Sea Eye, ovviamente fomentando il clima di odio nei confronti del Ministro Salvini”, denuncia Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Siamo giunti al ridicolo! Criminali occupanti abusivi che svolgono un evento di finanziamento e sostegno per altri delinquenti che speronano le navi della Guardia di Finanza e forzano i blocchi delle Forze dell’Ordine violando la legge”.
“Con Matteo Salvini Ministro dell’Interno gli sbarchi sono diminuiti del 97% e i morti in mare dell’89% solo nell’anno 2018. I dati parlano chiaro e la politica della Lega salva vite umane. Chi invece svolge attività in contrasto alle leggi vigenti, con dubbi rapporti con i trafficanti di esseri umani così come rilevato dallo stesso Ministro in seguito alle indagini delle Forze dell’Ordine, aiuta unicamente gli schiavisti e gli scafisti! Tutto ciò con il sostegno dei Deputati e Consiglieri del Partito Democratico che, ricordiamo, vengono puntualmente ospitati a bordo di queste navi con scenette teatrali in sostegno alle attività illegali”.
“In conclusione, la serata finirà a tarallucci (anzi, piatto vegetariano)  e vino, con una bella cena a prezzo fisso per finanziare chi delinque, ovviamente senza pagare 1 euro di tasse e a discapito dei cittadini grechesi che saranno costretti a passare l’ennesima notte in bianco tra musica ad alto volume, schiamazzi e atti vandalici alle proprietà altrui”.
“Come sempre la sinistra più becera si schiera dalla parte dei criminali, – conclude l’esponente leghista -  il tutto sotto lo sguardo benevolo del Sindaco Sala che continua a voler regolarizzare il centro sociale offrendo di fatto lo stabile agli antagonisti. Il Sindaco abbia il coraggio di prendere le distanze dall’iniziativa e dal centro sociale, altrimenti dichiari apertamente di essere dalla parte dell’illegalità!”