martedì 25 settembre 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente di Municipio 2) e Luca Lepore (Assessore Sicurezza), “Via Iglesias, dopo gli antagonisti, arrivano i tossici. Necessario sgombero immediato”

Milano, 25 settembre 2018

“Ieri sera alcuni cittadini allarmati ci hanno segnalato la presenza di tossici nello stabile occupato di via Iglesias”, spiegano il Presidente del Municipio 2 Samuele Piscina e l’Assessore municipale alla sicurezza Luca Lepore.
“Lo stabile privato, sede di una ex fabbrica in disuso da anni, è stato occupato abusivamente durante il mese di luglio dagli antagonisti del collettivo CISIAMO, attuali occupanti dello stabile degli ex bagni pubblici in via Esterle che avevano preso gli alloggi di via Palmanova, sgomberati con un ingente numero di agenti prima della stagione estiva”.
“Gli antagonisti, avevano accasato nella ex fabbrica alcuni nuclei familiari di immigrati che hanno traslocando mobili e materassi. A queste famiglie si sono però aggiunti diversi tossici, probabilmente affiliati al collettivo antagonista, che ormai stazionano fissi nello stabile, creando un evidente problema di spaccio e consumo di stupefacenti oltre che annessi problemi di ordine pubblico dei quali risentono i proprietari degli stabili nelle vicinanze”.
“Proprio la scorsa settimana, durante l’assemblea di prossimità del Municipio, di fronte all’Assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, avevamo ancora una volta evidenziato la necessità di uno sgombero immediato e avevamo chiesto che la questione fosse portata immediatamente presso il Comitato Provinciale per la pubblica Sicurezza. Peccato che l’Assessore non fosse neanche informata sugli sviluppi della problematica, tanto che non era a conoscenza che la proprietà avesse già richiesto la chiusura delle utenze di luce, gas e acqua, senza però ottenere alcun riscontro”.
“Un quartiere tranquillo e residenziale come quello di Gorla non merita di subire la prepotenza e l’illegalità di questi delinquenti”, concludono i due leghisti. “Bisogna porre immediatamente fine a questa occupazione che si aggiunge a quella del Leoncavallo e di via Esterle di proprietà Comunale, per i quali continuiamo a chiedere lo sgombero. Il Municipio 2 in quanto occupazioni e delinquenza ha già dato troppo!”.