domenica 15 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Marzio Nava (Assessore Cultura), “Oggi inaugurazione opera Mazzucchelli in Centrale finanziata dal Municipio 2”


Milano, 16 Aprile 2018

“Il Municipio 2, CRAMUM, Associazione FAS e Ventura Centrale lunedì 16 aprile in occasione della Design Week portano a Milano il grande progetto artistico  "SALVAMI | ANDATA - RITORNO" dell'artista Franco Mazzucchelli a cura di Sabino Maria Frassà” annunciano Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano e Marzio Nava, Assessore municipale alla Cultura.
“L'installazione, composta da oltre 200 metri di pvc gonfiabile e cemento, si snoderà vicino alla Stazione Centrale, dal Memoriale della Shoah alla galleria sotto la stazione fino a giungere in piazzetta Gluck. Questo ambizioso Progetto artistico-culturale è reso possibile grazie al contributo e supporto di Municipio 2 Milano e alla collaborazione con il Museo del Novecento, che in queste stesse settimane dedica al Maestro un'importante retrospettiva intitolata "Non ti abbandonerò mai" a cura di Sabino Maria Frassà e Iolanda Ratti”.
“Il Municipio 2 ha creduto fortemente nel progetto e ha voluto donare una grande opera artistica ai propri cittadini per il Fuorisalone. L’opera, realizzata grazie al contributo municipale di circa 8000€, sarà inaugurata domani, lunedì 16 aprile alle ore 15.00 davanti al Memoriale della Shoah in via Ferrante Aporti”.
“Con questa grande opera Franco Mazzucchelli ha voluto raccogliere l’invito del curatore Sabino Maria Frassà a realizzare un lavoro che cercasse di ricucire e di ricomporre le ferite e le tante contraddizioni delle nostre città in bilico tra periferia e centro, tra vandalismo e valorizzazione. L'installazione SALVAMI | ANDATA - RITORNO, che durerà solo il tempo della Design Week 2018 (da lunedì 16 aprile a domenica 22 aprile), sarà abbandonata dall'artista alla mercé di tutti noi: riusciremo a prendercene cura? A fare squadra e a difenderla come difenderemmo qualcosa di nostro? Franco Mazzucchelli sembra così sfidare tutti, noi non tanto a salvare l'arte e il "bello", quanto unirsi per salvare il Mondo con l'arte e con la cultura”.
“Auspichiamo che la sfida dell’artista sia compresa dalla cittadinanza e dai turisti, in un quartiere quale quello della Stazione Centrale che è spesso oggetto di incuria e degrado. Il potenziale della zona, - concludono i due esponenti - come abbiamo più volte sottolineato è immenso e questa installazione è sicuramente un primo passo per farla rivivere, ponendo l’accento sulla fondamentale riqualificazione che ci auguriamo che il Comune porti avanti in tempi celeri.

giovedì 12 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Chiosco parco Franca Rame, Domenica riqualificazione del muro vandalizzato con i bambini del quartiere”

Milano, 12 aprile 2018

“Domenica 15 aprile il Municipio 2, insieme ai bambini e ai ragazzini del Quartiere Adriano, realizzerà un progetto di riqualificazione nel parco Franca Rame in collaborazione con le associazioni operanti sul territorio, le scuole, Siemens e AMSA”, annuncia Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Nello specifico il progetto prevedrà la riqualificazione di un murale che nel corso degli anni è stato deturpato anche con scritte volgari e che era stato realizzato nel 2015 dagli studenti delle scuole del quartiere insieme al muralista Ascanio Cuba e all’associazione Artepassante”.
“Contattati degli esperti in rimozione di graffiti, purtroppo, contrariamente a quanto speravamo, il vecchio murale non è risultato recuperabile a causa della sua complessità. Pertanto, interpellata la cittadinanza tramite dei sondaggi pubblicati sui diversi gruppi di quartiere e l’artista che aveva realizzato l’opera, abbiamo optato per ridipingere il muro insieme ai bambini del quartiere”.
“L’azienda Siemens, che ha recentemente ampliato e rinnovato la sua sede nel quartiere, ha voluto fortemente entrare in contatto con le realtà del territorio mettendo a disposizione i suoi volontari e le sue risorse per il ripristino del murale”.
“L’iniziativa vede la dinamica sinergia di associazioni cittadine quali il Comitato Abruzzi Piccinni del Coordinamento dei Comitati Milanesi, l’Associazione 4Tunnel e l’Associazione Amici della Martesana ed è fondata sull’educazione civica, sul rispetto dei beni comuni e quindi sulla lotta al graffitismo. Per questo motivo l’attività artistica degli studenti è stata preceduta da lezioni in classe nella scuola di via San Mamete, coinvolgendo circa 100 studenti sul tema del graffitismo vandalico, sulla sua origine, sull’evoluzione, sugli effetti negativi a cui porta e sulle possibili soluzioni al problema”.
“Tale intervento precede l’assegnazione del chiosco nel parco Franca Rame, oggetto di un bando municipale volto a creare un punto commerciale di somministrazione di cibo e bevande ben gestito e attivo nel quartiere e nello stesso momento garantire attività associative con iniziative ludiche e culturali, soprattutto durante le stagioni più calde, promuovendo l’aggregazione dei cittadini. La scadenza del bando di gara è fissata dai settori competenti in materia per il giorno 4 maggio”.

“Ringraziando le insegnanti, le associazioni e le aziende che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa, - conclude Piscina - invitiamo tutti i bambini e i ragazzi del Quartiere Adriano e del Municipio 2 a ridipingere con noi il nuovo murale. Domenica mattina dalle ore 9.30 alle ore 13.00 saranno messi a disposizione dei più piccoli gli stencil, le vernici, i pennelli, le tute e tutto l’occorrente per realizzare il progetto, il tutto coordinato dai volontari presenti”.

giovedì 5 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente di Municipio 2) e Luca Lepore (Assessore Sicurezza), “Blitz Cavezzali primo passo per la legalità. Dialogo con Forze dell’Ordine e proprietari”

Milano, 5 aprile 2018

“Il Blitz di stamane presso lo stabile di via Cavezzali 11 da parte delle Forze dell’Ordine che in massa hanno sgomberato gli appartamenti è il primo passo di un progetto più ampio che il Municipio sta portando avanti a piccoli passi”,  spiegano Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Luca Lepore, Assessore municipale alla Sicurezza.
“I proprietari di molti appartamenti sono persone oneste che vogliono rimpossessarsi della loro casa, ripulirla dalla delinquenza e riqualificarla. Altri appartamenti stanno cambiando proprietà e i nuovi acquirenti chiedono l’aiuto delle istituzioni per risolvere l’annoso problema. In questo contesto il Municipio 2 si è fatto parte attiva, garantendo un dialogo persistente, che sta dando i suoi frutti, con le Forze di Polizia e con i vecchi e i nuovi onesti proprietari degli immobili”.
“La riqualificazione dell’edificio passa prima di tutto dall’allontanamento dei delinquenti. Ora il prossimo passo dovrà essere quello di garantire che gli alloggi sgomberati non vengano rioccupati. Successivamente ci risulta che avverrà una nuova asta per alcuni alloggi, sperando che celermente si possa avere una proprietà onesta e ben definita in tutto lo stabile”.
Il nostro ringraziamento va alle Forze dell’Ordine e all’autorità giudiziaria – concludono i due leghisti - per la grande disponibilità dimostrata a portare a compimento il maxi-sgombero, in un quartiere abbandonato dal Comune guidato dalla sinistra che altro non ha fatto se non proclami mediatici.