martedì 27 marzo 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Marzio Nava (Assessore al Commercio), “Nuova vita per il chiosco del Parco Franca Rame. Via al bando per la gestione e riqualificazione con i bambini”

Milano, 27 marzo 2017
“È stato pubblicato oggi il bando per l’assegnazione del locale presente all’interno del Parco Franca Rame al fine di individuare un soggetto che svolga un servizio di ristoro e sviluppi progetti di socialità e cultura”, intervengono Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Marzio Nava, Assessore municipale al Commercio.
“L’obiettivo dell’amministrazione Municipale è infatti quello di realizzare per i cittadini un punto commerciale di somministrazione di cibo e bevande ben gestito e attivo nel quartiere e nello stesso momento garantire attività associative con iniziative ludiche e culturali, soprattutto durante le stagioni più calde, promuovendo l’aggregazione dei cittadini”.
“Il canone rimane praticamente invariato; La differenza rispetto al passato è che il bando sarà aperto sia a soggetti privati che ad associazioni senza scopo di lucro. Di conseguenza, come stabilito dalla delibera del Consiglio Comunale in vigore e alla quale siamo soggetti, nel caso di assegnazione ad un’associazione senza scopo di lucro il canone di affitto sarà abbattuto del 70%, pari a quanto era richiesto al precedente soggetto che lo aveva in gestione e che rientrava nella medesima fattispecie”.
“La Giunta Municipale aveva deliberato le linee guida per la realizzazione del bando già a inizio gennaio. Da quel momento il bando ha cominciato a essere rimpallato da un ufficio all’altro del Comune a causa delle negligenze delle amministrazioni passate quali ad esempio il mancato accatastamento del fabbricato o la mancata assegnazione della caldaia al Settore impianti del Comune. Grazie al grande lavoro dei nostri uffici, siamo riusciti a sanare alcune problematiche esistenti e ad avviare l’iter per la soluzione di altre come la copertura esterna, progetto che aveva vinto il bilancio partecipativo 2015, sperando in un esito favorevole”.
“Nel frattempo si procederà anche con un’opera di recupero del muro del chiosco sul quale i bambini del quartiere avevano dipinto un murale che, nel corso degli anni, è stato deturpato anche con scritte volgari”. “Contattati degli esperti in rimozione di graffiti, purtroppo, contrariamente a quanto speravamo, il vecchio murale non è risultato recuperabile a causa della sua complessità. Pertanto, interpellata la cittadinanza tramite dei sondaggi pubblicati sui diversi gruppi di quartiere, abbiamo optato per ridipingere il murale insieme ai bambini del quartiere, in collaborazione con l’Associazione 4tunnel, con il Coordinamento Comitati Milanesi, con Siemens S.p.A. che ha sede a pochi metri dal parco e grazie anche all’aiuto di Amsa. È stato quindi avviato un progetto finalizzato all’educazione civica e al rispetto delle proprietà comuni in alcune classi del quartiere, così da prevenire altri episodi di questo tipo. L’evento di realizzazione del murale avrà luogo domenica 15 aprile”.
“Con questi interventi – concludono i due esponenti - si sottolinea ancora una volta la grande attenzione del Municipio 2 per le periferie e soprattutto per il Quartiere Adriano. La scadenza del bando di gara è fissata dai settori competenti in materia per il giorno 4 maggio”.
Di seguito il link del bando di gara:
https://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/WEBAll/8059171452DC129CC125825D003B6008?opendocument