giovedì 15 febbraio 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Francesco Giani (Resp. Movimento studentesco Lega), “Cogestione a scopo elettorale nel Liceo Manzoni. Politica fuori dalle aule!”

Milano, 15 febbraio 2018 

“In questa settimana, nel pieno della campagna elettorale, nel liceo Manzoni si svolgerà un periodo di cogestione. Il programma dei corsi pattuiti tra scuola e studenti è ricchissimo, ma molto politicizzato e di parte”, denuncia Francesco Giani, responsabile del Movimento studentesco per la Lega a Milano.
“Scorgendo il programma si possono trovare svariate conferenze pro ius soli e pro immigrazione, lezioni dell’ANPI sul pericolo delle nuove destre, un incontro in difesa di Carlo Giuliani, corsi tenuti da Arcigay e dibattiti elettorali escludendo solo il primo partito della Lombardia che, stando ai sondaggi, è la Lega”.
“È scandaloso che in una scuola pubblica i ragazzi non abbiano altra scelta che sentire un’unica corrente di pensiero in più conferenze che demonizzano gli avversari politici”.
“Dispiace che ancora una volta le scuole si tramutino in un mezzo di propaganda elettorale prettamente di sinistra invece di lasciare crescere i ragazzi sviluppando un proprio pensiero senza essere influenzati – evidenzia Samuele Piscina Presidente Municipio 2 - E ancora una volta, purtroppo, succede all'interno di una scuola del Municipio 2”.
“Si tratta di un evidente indottrinamento politico, l’ennesimo dopo la teoria Gender portata nelle scuole. Ciò che fa più specie è che i convegni siano organizzati in cogestione, con evidenti responsabilità sia del dirigente scolastico che del Consiglio d'istituto”.
“Chiediamo sin da ora spiegazioni al Provveditore e al Dirigente scolastico. Bisogna prendere seri provvedimenti affinché la politica venga lasciata fuori dalle scuole”.