mercoledì 16 novembre 2016

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente di Municipio 2), “Respinta la sfiducia, maggioranza compatta. Ora lavorare uniti per i cittadini”

Milano, 16 Novembre 2016

In seguito alla mozione di sfiducia presentata nei confronti della maggioranza del Municipio 2 e respinta ieri sera in aula consiliare, interviene Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Dopo la votazione della mozione di sfiducia, mi sembra evidente che la maggioranza del Municipio 2 sia più compatta che mai. Il segnale che i consiglieri di maggioranza hanno voluto dare è il seguente: gli unici problemi che esistono sono quelli che i cittadini affrontano ogni giorno e dobbiamo lavorare uniti per risolverli. La mano è tesa anche all’opposizione moderata che ha voglia di lavorare e di fare proposte serie, cosa che sinceramente non ho riscontrato in questo inizio di consiliatura”.
“La Giunta del Municipio 2 si riunisce ogni settimana deliberando numerosi documenti negli interessi della popolazione sin da ben prima delle vacanze estive e senza che il Sindaco abbia mai sollecitato la nomina degli assessori come qualcuno millanta. La nostra è stata la seconda Giunta in tutta Milano a deliberare il Documento Unico di Programma e il Documento Programmatico Strategico, due delibere di primaria importanza per il governo del Municipio che proprio ieri sera sono state approvate anche in aula consiliare. Inoltre, ormai da tempo, anche il Consiglio e le commissioni si riuniscono puntualmente in completa sinergia con la Giunta, affrontando i temi chiave del Municipio”.

“Il Tentativo della sinistra e dei 5 Stelle è stato un chiaro buco nell’acqua. – conclude Piscina - La nostra priorità è quella di lavorare sui problemi dei cittadini quali quelli presenti in via Padova, Quartiere Adriano e Stazione Centrale, cosa che ho fatto con impegno e costanza sin dal giorno dell’elezione, cercando di porre rimedio ai danni causati dai 5 anni di malgoverno della sinistra. Certo, non è semplice il dialogo con una giunta comunale di uno schieramento opposto che conserva accentrati tutti i poteri, ma il Municipio 2 non lascerà gli onesti cittadini abbandonati a loro stessi”.