sabato 23 aprile 2016

COMUNICATO STAMPA: Luca Lepore e Samuele Piscina, “il 25 aprile liberiamo Milano dall’abusivismo, sbaracchiamo il campo rom di via Idro per dare vita ad un parco!”

Milano, 23 Aprile 2016

 « A Milano la vera liberazione la faremo il prossimo lunedì 25 aprile quando, alle 10, andremo a smantellare la baraccopoli del campo rom di via Idro». lo annuncia Luca Lepore Vice-Presidente del Consiglio Comunale di MIlano e Consigliere Lega Nord che continua « Basta capannoni e bivacchi, liberiamo Milano dalla delinquenza e dai clandestini».

« Dopo numerosi solleciti e denunce, casualmente (mi viene da pensare “in vista delle prossime elezioni”)solo il mese scorso l’amministrazione Pisapia, ha fatto sgomberare i rom. Peccato essersi dimenticata di abbattere le baracche dove queste persone vivevano abusivamente da circa 26 anni- afferma Samuele Piscina (Capogruppo Lega Nord). Il risultato è che oggi la baraccopoli è in stato di totale degrado. 

E’ giusto che i milanesi sappiano anche che, a causa di questa operazione sgombero di facciata, sono costretti a pagare  una pattuglia della Polizia che, al posto di essere impegnata a garantire sicurezza sul territorio milanese, viene giornalmente inviata nella zona per evitare nuovi insediamenti. Sembra quasi che- conclude Piscina- il non aver raso al suolo il campo dia speranza ai rom di tornare (circa 400 mila euro sono stati spesi dal Comune per ricollocarli altrove per un anno), speranza che ovviamente noi non avalliamo. Quella che invece cerchiamo di seminare con l’abbattimento delle baracche è sviluppare proprio lì, un parco; un nuovo polmone cittadino».

«C’è chi scenderà in piazza per il corteo di una festa ormai ideologizzata. Con la falce e il martello invece andremo a buttare giù i capannoni che fanno di via Idro uno scempio en plein air. – sottolinea Lepore che continua- Milano deve essere una città dignitosa in ogni angolo invece, già da Piazza Duca D’Aosta, presenta il suo profilo peggiore a tutte le persone che arrivano».