mercoledì 29 ottobre 2014

COMUNICATO STAMPA: Piscina, "Lega presenta mozione per chiedere referendum sulla moschea di via Esterle e la Sinistra nega la discussione”

Milano, 29 Ottobre 2014

È un fatto alquanto preoccupante quello accaduto ieri sera in Consiglio di Zona 2 a Milano – interviene Samuele Piscina, capogruppo del Carroccio in Zona 2.
Il nostro gruppo consiliare aveva presentato e fatto calendarizzare una mozione attraverso la quale chiedeva al settore zonale di istituire un sondaggio popolare della durata di 1 mese presso la struttura comunale dell’anagrafe di via Padova 118, affinché i cittadini avessero la possibilità di valutare la proposta comunale di realizzare una moschea presso gli ex bagni pubblici di via Esterle.
La decisione della Giunta, che ha approvato le linee guida del bando il giorno 10 Ottobre, è stata intrapresa senza consultare né il Consiglio di Zona 2, né la cittadinanza del quartiere.
La lecita richiesta, la cui possibilità è prevista dal Regolamento del Decentramento Territoriale, proviene dalle migliaia di cittadini che si sono schierati in contrasto con la realizzazione del luogo di culto, firmando le diverse petizioni presentate sia da gruppi indipendenti che da partiti politici, tra i quali la Lega.
A quanto pare, la Sinistra in realtà ha paura a rapportarsi con i cittadini, negando agli stessi il medesimo principio di partecipazione che tanto avevano sbandierato in campagna elettorale e in conflitto ai numerosi proclami di condivisione cittadina, per ultimo il bilancio partecipato.
D’altronde la maggioranza si troverebbe in seria difficoltà nel momento in cui i cittadini si schierassero in massa contro le decisioni della Giunta, quindi hanno deciso di prediligere il metodo dittatoriale comunista, togliendo la parola agli oppositori.

Ciò che il gruppo Lega Nord pretende – chiosa Piscina – è che venga garantito il principio democratico e venga quindi permesso ai cittadini di esprimersi sulla realizzazione della moschea in via Esterle, all’interno di una struttura pubblica che potrebbe invece essere utilizzata per realizzare un Centro Anziani o un Centro di Aggregazione Giovanile.