venerdì 26 settembre 2014

COMUNICATO STAMPA: Piscina, "Gay Street, Pisapia riqualifica per favorire i propri amici, ma non ascolta i cittadini”

Milano, 26 Settembre 2014

Stanno iniziando in questi giorni i ‪lavori in via Sammartini, - evidenzia Samuele Piscina, Capogruppo del Carroccio in Zona 2 - nella parte che in pochi hanno denominato “Gay Street” a causa della presenza di un paio di locali gestiti da omosessuali e dell’ArciGay.
Negli scorsi mesi il progetto di riqualificazione era già stato al centro della polemica cittadina a causa dello scarso coinvolgimento del Consiglio di Zona 2 e della cittadinanza.
Nonostante le rassicurazioni del Presidente di Zona 2 sulla convocazione di una commissione  per stabilire le criticità del progetto da inviare all’assessore Rozza, i lavori vengono realizzati senza ascoltare nè i cittadini nè il Consiglio di ‪‎Zona.
Ciò porterà a una drastica riduzione di posti ‪auto a beneficio di qualche amico del Sindaco ‪Pisapia che realizzerà la veranda per il proprio locale.
Infatti i posti auto, seppur al momento irregolari, risultano essere una vera e propria necessità per il quartiere retrostante la Stazione Centrale.
Il progetto prevede la realizzazione di un ampio marciapiedi sul lato ove sono presenti i locali a scapito di una grande riduzione del marciapiedi sul lato opposto, precludendo così ogni possibilità di realizzare i posti auto a lisca di pesce.
Il gruppo consiliare Lega Nord di Zona 2 ha cercato fin da subito un dialogo con l’amministrazione locale e comunale, al fine di regolarizzare i posti auto tramite una attenta riqualificazione e senza favorire i pochi eletti presenti in 100 metri di strada.
Come al solito – conclude Piscina - la Giunta Pisapia, con l’arroganza che la contraddistingue, preferisce privilegiare pochi amici invece di trattare con la cittadinanza per la riqualificazione di una via degradata che misura in lunghezza 1.6 chilometri.

Dov'è la partecipazione tanto acclamata dalla ‪‎Sinistra?