venerdì 11 ottobre 2013

COMUNICATO STAMPA: Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, Piscina, “La Sinistra crede ai Pronipoti ed elimina i parcheggi in strada!”

Milano, 11 Ottobre 2013

Questa notte in Consiglio di Zona 2 è stato deliberato il parere sul PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). Unici voti contrari quelli di Lega Nord e M5S
“È un piano che tende a eliminare le auto dalla città di Milano” – interviene Samuele Piscina, Capogruppo del Carroccio nel parlamentino.
“Nel documento, infatti viene più volte sottolineato come le auto  debbano essere abbandonate per utilizzare i mezzi pubblici, a oggi  totalmente inefficienti nonostante i grandi proventi di Area C, e le biciclette, tutelate al punto da negare una richiesta di maggior rispetto del codice della strada.
Ma ciò che più ci preoccupa sono i continui passaggi nei quali si chiede di eliminare totalmente la sosta su strada per fare spazio a corsie preferenziali e piste ciclabili.
Secondo la Sinistra, a Milano non devono esserci posti auto gratuiti su strada neanche per i residenti, ma solo in struttura a pagamento, come se possedere una macchina debba comportare necessariamente una sistemazione del mezzo ad alti costi. Purtroppo, chi da sempre afferma di schierarsi nei confronti della povera gente, non si rende conto che avere una macchina da 1000€ non implica che il cittadino possieda le finanze per acquistare un box o un posto auto da 20.000/30.000€!”
“Già oggi i posti auto su strada sono esigui e la città è al collasso!
Mi chiedo dove la maggioranza pensi che i cittadini parcheggeranno le automobili nel momento in cui si elimineranno un gran numero di posti su strada. Forse hanno progettato un modo per chiuderle in una valigetta come nel cartone animato dei Pronipoti?!”
Ma l’apice è stato raggiunto quando la maggioranza ha proposto di applicare il limite di velocità a 30km/h nella città di Milano!”
“Inoltre la Sinistra non vuole garantire l’accompagnamento scolastico dei bambini a scuola da parte dei genitori. È stata infatti respinta la proposta di realizzare la sosta a disco orario davanti agli edifici scolastici. Mi chiedo come un lavoratore possa recuperare il figlio a scuola alle 16.30 senza utilizzare l’automobile se esce dal lavoro alle 16.00 e vive dalla parte opposta della città.”
“Uniche note positive – conclude Piscina – sono state le proposte della Lega che sono state accettate dalla maggioranza e che auspichiamo che il Comune realizzi:
  • Creare Zone Cuscinetto tra gli ambiti di sosta: consisterebbero in una sosta promiscua che permette il parcheggio ai possessori dei tagliandi di ambedue gli ambiti confinanti
  • Consentire la sosta gratuita per i lavoratori a domicilio che riscontrano la necessità di muoversi con mezzi propri per trasportare il materiale di lavoro (Es. elettricisti, costruttori edili, ecc.)
  • Consentire la sosta gratuita per le auto elettriche al fine di incentivarne l’acquisto.


Cliccando sui link sottostanti visualizzerete i documenti del Consiglio sul PUMS e gli emendamenti della Lega Nord