sabato 7 aprile 2012

COMUNICATO STAMPA: La sicurezza in Zona 2 un anno dopo l'elezione di Pisapia


«Da quando il Sindaco Pisapia non ha più richiesto i pattugliamenti misti tra Esercito e Forze dell’Ordine, la Stazione Centrale è soggetta all’aumento del fenomeno della microcriminalità e al degrado.»
Esordisce così Samuele Piscina, Capogruppo Lega Nord in Zona 2, durante la Commissione Coesione sociale, inclusione e Sicurezza convocata per la sera del 5 Aprile.
«Si sottolinea l’esplicita volontà da parte di Assessore e Sindaco di non disporre più il pattugliamento fisso da parte della Polizia Locale presso la Galleria delle Carrozze e all’interno della stazione della metropolitana.
Tale determinazione segna una linea operativa diversa rispetto a quella della precedente amministrazione che aveva posto particolare attenzione alla tematica, ha portato al dilagare del racket dei venditori abusivi e dei furti da parte di individui Rom nei pressi dei tornelli della metropolitana e delle macchinette che erogano i biglietti dell’ATM. »
«La maggioranza ha inoltre dimostrato, sia in seduta di Consiglio che durante la suddetta commissione, un certo compiacimento nei riguardi delle occupazioni abusive di Via Padova e Via Arbe, fomentando in questo modo la violazione delle proprietà private da parte degli antagonisti tanto cari al Sindaco. »
«Nel frattempo, ieri sera sono state pervenute delle scritte preoccupanti e di stampo mafioso contro Polizia di Stato e Carabinieri in Via Cagliero angolo Via Stefini, ove il Carroccio aveva richiesto l’installazione delle telecamere per la video sorveglianza 9 mesi prima senza alcun riscontro da parte dell’Assessore.»
«Ad un anno dall’insediamento del Sindaco Pisapia,» conclude Piscina, «Prefettura e Questura hanno testimoniato l’aumento dei reati nella città di Milano. »
«La nostra circoscrizione è una delle più soggette agli atti di criminalità, ma il Gruppo Consiliare Lega Nord si trova nella situazione di dover interloquire direttamente con le Forze dell’Ordine, senza la speranza di un appoggio da parte del Consiglio di Zona 2 che, invece di preoccuparsi della sicurezza dei cittadini, fomenta l’illegalità.»

Samuele Piscina
Capogruppo Lega Nord
Consiglio di Circoscrizione 2 Milano