giovedì 27 ottobre 2011

INTERVENTO A RIGUARDO DI VIA PADOVA


Milano, 25 Ottobre 2011

OGGETTO: Intervento “Richiesta di avvio di un Tavolo di Lavoro su Via Padova”


Voi, amministrazione di Zona e Giunta Comunale, credete che Via Padova si un laboratorio di convivenza, un esempio per Milano.

Bene, voglio mettervi di fronte ai fatti che a dir poco smentiscono il vostro pensiero:

Dall’insediamento della nuova giunta numerosi fatti di cronaca sono stati pubblicati a riguardo di Via Padova. Per esempio:

-          Il 12 Ottobre scorso un 50enne è stato rapinato della propria catenina d’oro all’incrocio tra Via Padova e Piazzale Loreto

-          Il 16 Settembre scorso dei minorenni sono stati rapinati da Latin Kings e minacciati con un coltello

-          Il 15 Settembre scorso sono stati accoltellati due senzatetto

Come inoltre dimenticare il Far West avvenuto il 14 Febbraio 2010 a seguito dell’omicidio di un sudamericano e provocato dalle due bande rivali?
Sono state ore di fuoco che hanno visto devastata la via in questione: macchine rovesciate, negozi assaltati, passanti malmenati e minacciati, fotografi inseguiti.

Insomma, Via Padova non è proprio un esempio per Milano, ma un ghetto ove furti, spaccio e rapine sono all’ordine del giorno.
Una polveriera sociale dove buona parte dei residenti stranieri non ha intenzione di integrarsi.

Per noi la sicurezza, più che una conseguenza della qualità della vita, è un fattore che dipende dalla voglia di integrazione degli stranieri e dal rispetto per le libertà altrui, ma Via Padova ha dimostrato in più di un’occasione di non avere questi requisiti.

Per garantire la sicurezza in questa via bisognerebbe:

-          Reintegrare le ordinanze della Giunta Moratti che avevano evitato il ripetersi  della triste situazione del 14 Febbraio 2010.
-          Il continuo presidio delle Forze dell’Ordine, compresi l’Esercito e la Polizia Locale.
-          La repressione di ogni forma di delinquenza.


Tutto ciò la nuova giunta non lo sta facendo rendendo la vita impossibile ai pochi cittadini Italiani rimasti nella suddetta via.

Parlando di Via Padova, inoltre, dobbiamo anche parlare della miriade di negozi che rimangono aperti tutta notte e che non sono a norma di legge perché i proprietari non rispettano le norme di igiene e sicurezza e del gran numero di abusivi, clandestini ed irregolari.

Come Lega Nord siamo favorevoli all’apertura di un Tavolo di Lavoro su Via Padova, ma che abbia come temi principali la sicurezza e la legalità.
Leggendo il documento ci siamo però accorti che voi non volete tutto questo, quindi non potremmo far altro che votare contrariamente a questa proposta.


Samuele Piscina
Capogruppo Lega Nord Zona 2

OVVIAMENTE LA MOZIONE IN QUESTIONE, PURTROPPO, E' STATA FATTA PASSARE DALLA MAGGIORANZA