mercoledì 17 luglio 2019

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Leoncavallo, cena a pagamento in difesa dei delinquenti delle navi ONG senza 1€ di tasse”


Mediterranea: incontro + cena benefit - Giovedì 18 Luglio incontro informativo a partire dalla ore 18 per Mediterranea Saving Humans. A seguire dalle ore 20 cena benefit servita dalla Cucina Pop. 15€ per sostenere le attività di #Mediterranea mangiando un ottimo piatto unico vegetariano oppure di carne accompagnato da un bicchiere di vino bianco!
“È quanto si può evincere dall’evento pubblicato su Facebook e sul sito internet dai delinquenti del Leoncavallo che svolgeranno una cena a pagamento questo giovedì in difesa delle ONG Sea Watch 3, Alex di Mediterranea e Alan Kurdi di Sea Eye, ovviamente fomentando il clima di odio nei confronti del Ministro Salvini”, denuncia Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Siamo giunti al ridicolo! Criminali occupanti abusivi che svolgono un evento di finanziamento e sostegno per altri delinquenti che speronano le navi della Guardia di Finanza e forzano i blocchi delle Forze dell’Ordine violando la legge”.
“Con Matteo Salvini Ministro dell’Interno gli sbarchi sono diminuiti del 97% e i morti in mare dell’89% solo nell’anno 2018. I dati parlano chiaro e la politica della Lega salva vite umane. Chi invece svolge attività in contrasto alle leggi vigenti, con dubbi rapporti con i trafficanti di esseri umani così come rilevato dallo stesso Ministro in seguito alle indagini delle Forze dell’Ordine, aiuta unicamente gli schiavisti e gli scafisti! Tutto ciò con il sostegno dei Deputati e Consiglieri del Partito Democratico che, ricordiamo, vengono puntualmente ospitati a bordo di queste navi con scenette teatrali in sostegno alle attività illegali”.
“In conclusione, la serata finirà a tarallucci (anzi, piatto vegetariano)  e vino, con una bella cena a prezzo fisso per finanziare chi delinque, ovviamente senza pagare 1 euro di tasse e a discapito dei cittadini grechesi che saranno costretti a passare l’ennesima notte in bianco tra musica ad alto volume, schiamazzi e atti vandalici alle proprietà altrui”.
“Come sempre la sinistra più becera si schiera dalla parte dei criminali, – conclude l’esponente leghista -  il tutto sotto lo sguardo benevolo del Sindaco Sala che continua a voler regolarizzare il centro sociale offrendo di fatto lo stabile agli antagonisti. Il Sindaco abbia il coraggio di prendere le distanze dall’iniziativa e dal centro sociale, altrimenti dichiari apertamente di essere dalla parte dell’illegalità!”

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Luigi di Savoia, cittadini e Municipio inascoltati sulla richiesta dello Skate Park. La partecipazione rimane sempre un sogno lontano”


“Siamo rimasti senza parole quando in anteprima sulla pagina Facebook dell’Assessore Maran abbiamo potuto vedere i 3 progetti per piazza Luigi di Savoia, non condivisi con nessuno e soprattutto senza che le proposte di Municipio e associazioni del quartiere venissero ascoltate”, interviene Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Avevamo avanzato un’unica richiesta insieme alle associazioni Centrale District, 4 tunnel, e alla società GS Retail in occasione della riunione del tavolo per la Stazione Centrale: la realizzazione di uno skate park presso la piazza da riqualificare”.
“La proposta era stata presentata sia per creare un presidio positivo con la permanenza nella piazza ogni giorno dei giovani, sia per spostare in un’area apposita e attrezzata chi già sfreccia con gli skate in piazza Duca D’Aosta, creando un grande pericolo per i pedoni e causando dei grandi danni a una piazza sistemata da pochi anni con un esborso economico importante”.
“Purtroppo la ‘pazza idea’, come la definisce Maran, non porta ad alcuna soluzione per i bivacchi e il degrado che, una volta terminati i lavori, torneranno a verificarsi presso l’area verde, non permettendo alle famiglie di portare al parco giochi i bambini o di allenarsi sulle strutture realizzate, proprio come accaduto per la mezzaluna in Duca D’Aosta davanti al Pirellone. Problema peraltro diventato insostenibile grazie alla politiche migratorie dello stesso Partito Democratico, con la mancata accoglienza sconsiderata del Comune di Milano e l’assenza di un presidiodella Polizia Locale e di ordinanze”.
“A oggi – conclude Piscina - la partecipazione tanto acclamata dal PD rimane un grande sogno. Speriamo vivamente che l’incontro di questa sera sia realizzato per ascoltare i cittadini e le istituzioni territoriali e che lo skate park venga finalmente incluso nel progetto”.

martedì 2 luglio 2019

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Laura Luppi (Ass. municipale), “15.000€ per benessere psicofisico e inclusione persone diversamente abili. Municipio tappa i buchi del Comune”


“Siamo felici di annunciare che sia stato pubblicato, con scadenza 10 settembre, l’avviso pubblico del Municipio per l’erogazione di contributi economici per il benessere psicofisico e l’inclusione delle persone diversamente abili. Il Municipio 2 è da sempre attivo per aiutare socialmente i cittadini del territorio – intervengono il Presidente del Municipio 2 Samuele Piscina e l’assessore municipale alle Politiche sociali Laura Luppi - Per questo motivo anche quest’anno abbiamo fortemente voluto offrire un aiuto concreto alle persone più fragili.”.
“L'iniziativa prevede la possibilità per gli istituti scolastici comunali, statali, paritari primari e dell’infanzia e per le Istituzioni sociali private che operano nelle scuole stesse, nei Centri Diurni Disabili, nei Centri di aggregazione giovanili e nei Centri socio ricreativi del Municipio 2, di ottenere un contributo fino a un massimo di 3000€ per finanziare attività socio-aggregative ed educative volte finalizzate all’inclusione sociale delle famiglie e delle persone diversamente abili, favorendo il benessere e lo sviluppo psichico e fisiologico”.
“Il bando, finanziato con 15.000 €, - concludono i 2 esponenti - permetterà di realizzare quelle iniziative che il Comune ha tagliato da anni all’interno dei propri centri. Questa erogazione dimostra ancora una volta quanto il municipio, nonostante un esiguo bilancio derivato dal Comune che accenna solo a diminuire invece che ad aumentare, sia particolarmente attento al tema delle disabilità, offrendo pari opportunità tutti i nostri cittadini.

Clicca sul link per visionare all'avviso pubblico 

lunedì 1 luglio 2019

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Marzio Nava (Ass. municipale), “Parte rassegna cinematografica gratuita nel Municipio 2 in 3 quartieri”

“Da domani sera, martedì 2 luglio, ricomincia la consueta rassegna cinematografica estiva del Municipio 2 denominata Cinema diffuso”, intervengono Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Marzio Nava, Assessore municipale alla cultura.“L’iniziativa, ormai alla sua seconda edizione, è una delle più apprezzate presenti nel territorio municipale e si traduce in un evento culturale unico che ha l’intento di coinvolgere gran parte del territorio del Municipio per allietare le calde serate estive di grandi e bambini, in parchi e luoghi storici del Municipio e sotto il cielo stellato. La programmazione, composta da pellicole recenti e storiche, ha l’intento di soddisfare il ventaglio dei gusti più diversi”.“Dopo il successo del 2018, quest’anno abbiamo pensato di fare le cose più in grande, triplicando le sedi dove saranno proiettati i filmati: alla storica location del parco Finzi con la sua splendida villa Batthyàny in via Sant’Erlembardo, si aggiungono quindi la magnifica Cascina Turro in piazza Governo Provvisorio e la sede più moderna del Parco Franca Rame in via Tremelloni / via Gassman”.“Le 14 pellicole” - concludono i 2 esponenti municipali – “saranno proiettate durante le serate dalle ore 21.00 fino al 27 luglio, offrendo gratuitamente a tutti i cittadini la possibilità di uno svago e di un momento di aggregazione culturale”.

mercoledì 19 giugno 2019

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente di Municipio 2), “Via Iglesias, occupanti minacciano tecnico A2a e cittadini con coltello. Necessario sgombero immediato!”


“Stamane A2a ha eseguito l’ennesimo distaccamento dell’allaccio abusivo della corrente elettrica realizzato dagli occupanti dello stabile di via Iglesias”, spiega il Presidente del Municipio 2 Samuele Piscina. “Purtroppo però gli animi si sono subito scaldati e gli occupanti se la sono presa prima con gli operatori della rete elettrica e poi con i cittadini”.
“Ringraziamo la Polizia di Stato che era presente durante l’intervento e che ha arrestato l’occupante che ha minacciato il tecnico di A2a con un coltellino e ha provocato contusioni a un paio di agenti. In seguito all’intervento anche i cittadini sono stati nuovamente e pesantemente minacciati di ripercussioni sulla persona e sui loro beni se gli occupanti non fossero stati lasciati liberi di delinquere, nonostante fossero all'oscuro di quanto stava accadendo”.
“Lo stabile privato, sede di una ex fabbrica in disuso da anni, è stato occupato abusivamente durante il mese di luglio 2018 dagli antagonisti del collettivo NOICISIAMO. Compie quindi ormai un anno l’occupazione abusiva in un quartiere tranquillo e residenziale come quello di Gorla che non merita di subire la prepotenza e l’illegalità di questi delinquenti. Bisogna porre immediatamente fine a questa occupazione che si aggiunge a quelle del Lambretta in via Edolo, del Leoncavallo e di via Esterle (di proprietà Comunale), per i quali continuiamo a chiedere lo sgombero”.
“Il Municipio 2 in quanto occupazioni abusive e delinquenza ha già dato troppo!”, conclude il Presidente leghista. “Esprimiamo la nostra piena solidarietà ai cittadini, ai tecnici di A2a e agli agenti che sono costretti ogni giorno a subire questi soprusi e chiediamo ancora una vola al Comune di porre la questione all’interno del Comitato provinciale per la pubblica sicurezza, offrendo alloggi alternativi per le famiglie e sbloccando quindi la richiesta di sgombero, invece di fa finta di nulla come sta accadendo da 1 anno. La situazione si sta esasperando giorno dopo giorno. Se dovesse succedere qualcosa ai cittadini, l’inattività del Comune sarebbe imperdonabile!”.