domenica 15 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Marzio Nava (Assessore Cultura), “Oggi inaugurazione opera Mazzucchelli in Centrale finanziata dal Municipio 2”


Milano, 16 Aprile 2018

“Il Municipio 2, CRAMUM, Associazione FAS e Ventura Centrale lunedì 16 aprile in occasione della Design Week portano a Milano il grande progetto artistico  "SALVAMI | ANDATA - RITORNO" dell'artista Franco Mazzucchelli a cura di Sabino Maria Frassà” annunciano Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano e Marzio Nava, Assessore municipale alla Cultura.
“L'installazione, composta da oltre 200 metri di pvc gonfiabile e cemento, si snoderà vicino alla Stazione Centrale, dal Memoriale della Shoah alla galleria sotto la stazione fino a giungere in piazzetta Gluck. Questo ambizioso Progetto artistico-culturale è reso possibile grazie al contributo e supporto di Municipio 2 Milano e alla collaborazione con il Museo del Novecento, che in queste stesse settimane dedica al Maestro un'importante retrospettiva intitolata "Non ti abbandonerò mai" a cura di Sabino Maria Frassà e Iolanda Ratti”.
“Il Municipio 2 ha creduto fortemente nel progetto e ha voluto donare una grande opera artistica ai propri cittadini per il Fuorisalone. L’opera, realizzata grazie al contributo municipale di circa 8000€, sarà inaugurata domani, lunedì 16 aprile alle ore 15.00 davanti al Memoriale della Shoah in via Ferrante Aporti”.
“Con questa grande opera Franco Mazzucchelli ha voluto raccogliere l’invito del curatore Sabino Maria Frassà a realizzare un lavoro che cercasse di ricucire e di ricomporre le ferite e le tante contraddizioni delle nostre città in bilico tra periferia e centro, tra vandalismo e valorizzazione. L'installazione SALVAMI | ANDATA - RITORNO, che durerà solo il tempo della Design Week 2018 (da lunedì 16 aprile a domenica 22 aprile), sarà abbandonata dall'artista alla mercé di tutti noi: riusciremo a prendercene cura? A fare squadra e a difenderla come difenderemmo qualcosa di nostro? Franco Mazzucchelli sembra così sfidare tutti, noi non tanto a salvare l'arte e il "bello", quanto unirsi per salvare il Mondo con l'arte e con la cultura”.
“Auspichiamo che la sfida dell’artista sia compresa dalla cittadinanza e dai turisti, in un quartiere quale quello della Stazione Centrale che è spesso oggetto di incuria e degrado. Il potenziale della zona, - concludono i due esponenti - come abbiamo più volte sottolineato è immenso e questa installazione è sicuramente un primo passo per farla rivivere, ponendo l’accento sulla fondamentale riqualificazione che ci auguriamo che il Comune porti avanti in tempi celeri.

giovedì 12 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Chiosco parco Franca Rame, Domenica riqualificazione del muro vandalizzato con i bambini del quartiere”

Milano, 12 aprile 2018

“Domenica 15 aprile il Municipio 2, insieme ai bambini e ai ragazzini del Quartiere Adriano, realizzerà un progetto di riqualificazione nel parco Franca Rame in collaborazione con le associazioni operanti sul territorio, le scuole, Siemens e AMSA”, annuncia Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.
“Nello specifico il progetto prevedrà la riqualificazione di un murale che nel corso degli anni è stato deturpato anche con scritte volgari e che era stato realizzato nel 2015 dagli studenti delle scuole del quartiere insieme al muralista Ascanio Cuba e all’associazione Artepassante”.
“Contattati degli esperti in rimozione di graffiti, purtroppo, contrariamente a quanto speravamo, il vecchio murale non è risultato recuperabile a causa della sua complessità. Pertanto, interpellata la cittadinanza tramite dei sondaggi pubblicati sui diversi gruppi di quartiere e l’artista che aveva realizzato l’opera, abbiamo optato per ridipingere il muro insieme ai bambini del quartiere”.
“L’azienda Siemens, che ha recentemente ampliato e rinnovato la sua sede nel quartiere, ha voluto fortemente entrare in contatto con le realtà del territorio mettendo a disposizione i suoi volontari e le sue risorse per il ripristino del murale”.
“L’iniziativa vede la dinamica sinergia di associazioni cittadine quali il Comitato Abruzzi Piccinni del Coordinamento dei Comitati Milanesi, l’Associazione 4Tunnel e l’Associazione Amici della Martesana ed è fondata sull’educazione civica, sul rispetto dei beni comuni e quindi sulla lotta al graffitismo. Per questo motivo l’attività artistica degli studenti è stata preceduta da lezioni in classe nella scuola di via San Mamete, coinvolgendo circa 100 studenti sul tema del graffitismo vandalico, sulla sua origine, sull’evoluzione, sugli effetti negativi a cui porta e sulle possibili soluzioni al problema”.
“Tale intervento precede l’assegnazione del chiosco nel parco Franca Rame, oggetto di un bando municipale volto a creare un punto commerciale di somministrazione di cibo e bevande ben gestito e attivo nel quartiere e nello stesso momento garantire attività associative con iniziative ludiche e culturali, soprattutto durante le stagioni più calde, promuovendo l’aggregazione dei cittadini. La scadenza del bando di gara è fissata dai settori competenti in materia per il giorno 4 maggio”.

“Ringraziando le insegnanti, le associazioni e le aziende che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa, - conclude Piscina - invitiamo tutti i bambini e i ragazzi del Quartiere Adriano e del Municipio 2 a ridipingere con noi il nuovo murale. Domenica mattina dalle ore 9.30 alle ore 13.00 saranno messi a disposizione dei più piccoli gli stencil, le vernici, i pennelli, le tute e tutto l’occorrente per realizzare il progetto, il tutto coordinato dai volontari presenti”.

giovedì 5 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente di Municipio 2) e Luca Lepore (Assessore Sicurezza), “Blitz Cavezzali primo passo per la legalità. Dialogo con Forze dell’Ordine e proprietari”

Milano, 5 aprile 2018

“Il Blitz di stamane presso lo stabile di via Cavezzali 11 da parte delle Forze dell’Ordine che in massa hanno sgomberato gli appartamenti è il primo passo di un progetto più ampio che il Municipio sta portando avanti a piccoli passi”,  spiegano Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Luca Lepore, Assessore municipale alla Sicurezza.
“I proprietari di molti appartamenti sono persone oneste che vogliono rimpossessarsi della loro casa, ripulirla dalla delinquenza e riqualificarla. Altri appartamenti stanno cambiando proprietà e i nuovi acquirenti chiedono l’aiuto delle istituzioni per risolvere l’annoso problema. In questo contesto il Municipio 2 si è fatto parte attiva, garantendo un dialogo persistente, che sta dando i suoi frutti, con le Forze di Polizia e con i vecchi e i nuovi onesti proprietari degli immobili”.
“La riqualificazione dell’edificio passa prima di tutto dall’allontanamento dei delinquenti. Ora il prossimo passo dovrà essere quello di garantire che gli alloggi sgomberati non vengano rioccupati. Successivamente ci risulta che avverrà una nuova asta per alcuni alloggi, sperando che celermente si possa avere una proprietà onesta e ben definita in tutto lo stabile”.
Il nostro ringraziamento va alle Forze dell’Ordine e all’autorità giudiziaria – concludono i due leghisti - per la grande disponibilità dimostrata a portare a compimento il maxi-sgombero, in un quartiere abbandonato dal Comune guidato dalla sinistra che altro non ha fatto se non proclami mediatici.

martedì 27 marzo 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2) e Marzio Nava (Assessore al Commercio), “Nuova vita per il chiosco del Parco Franca Rame. Via al bando per la gestione e riqualificazione con i bambini”

Milano, 27 marzo 2017
“È stato pubblicato oggi il bando per l’assegnazione del locale presente all’interno del Parco Franca Rame al fine di individuare un soggetto che svolga un servizio di ristoro e sviluppi progetti di socialità e cultura”, intervengono Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Marzio Nava, Assessore municipale al Commercio.
“L’obiettivo dell’amministrazione Municipale è infatti quello di realizzare per i cittadini un punto commerciale di somministrazione di cibo e bevande ben gestito e attivo nel quartiere e nello stesso momento garantire attività associative con iniziative ludiche e culturali, soprattutto durante le stagioni più calde, promuovendo l’aggregazione dei cittadini”.
“Il canone rimane praticamente invariato; La differenza rispetto al passato è che il bando sarà aperto sia a soggetti privati che ad associazioni senza scopo di lucro. Di conseguenza, come stabilito dalla delibera del Consiglio Comunale in vigore e alla quale siamo soggetti, nel caso di assegnazione ad un’associazione senza scopo di lucro il canone di affitto sarà abbattuto del 70%, pari a quanto era richiesto al precedente soggetto che lo aveva in gestione e che rientrava nella medesima fattispecie”.
“La Giunta Municipale aveva deliberato le linee guida per la realizzazione del bando già a inizio gennaio. Da quel momento il bando ha cominciato a essere rimpallato da un ufficio all’altro del Comune a causa delle negligenze delle amministrazioni passate quali ad esempio il mancato accatastamento del fabbricato o la mancata assegnazione della caldaia al Settore impianti del Comune. Grazie al grande lavoro dei nostri uffici, siamo riusciti a sanare alcune problematiche esistenti e ad avviare l’iter per la soluzione di altre come la copertura esterna, progetto che aveva vinto il bilancio partecipativo 2015, sperando in un esito favorevole”.
“Nel frattempo si procederà anche con un’opera di recupero del muro del chiosco sul quale i bambini del quartiere avevano dipinto un murale che, nel corso degli anni, è stato deturpato anche con scritte volgari”. “Contattati degli esperti in rimozione di graffiti, purtroppo, contrariamente a quanto speravamo, il vecchio murale non è risultato recuperabile a causa della sua complessità. Pertanto, interpellata la cittadinanza tramite dei sondaggi pubblicati sui diversi gruppi di quartiere, abbiamo optato per ridipingere il murale insieme ai bambini del quartiere, in collaborazione con l’Associazione 4tunnel, con il Coordinamento Comitati Milanesi, con Siemens S.p.A. che ha sede a pochi metri dal parco e grazie anche all’aiuto di Amsa. È stato quindi avviato un progetto finalizzato all’educazione civica e al rispetto delle proprietà comuni in alcune classi del quartiere, così da prevenire altri episodi di questo tipo. L’evento di realizzazione del murale avrà luogo domenica 15 aprile”.
“Con questi interventi – concludono i due esponenti - si sottolinea ancora una volta la grande attenzione del Municipio 2 per le periferie e soprattutto per il Quartiere Adriano. La scadenza del bando di gara è fissata dai settori competenti in materia per il giorno 4 maggio”.
Di seguito il link del bando di gara:
https://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/WEBAll/8059171452DC129CC125825D003B6008?opendocument

sabato 17 marzo 2018

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), "Riqualificazione Centrale grande occasione per rilanciare il quartiere. Iniziare presto i lavori in Ferrante Aporti e Sammartini"


Milano, 17 marzo 2018

"La riqualificazione dei magazzini raccordati tra le vie Ferrante Aporti e Sammartini è un’opera che il Municipio 2 di Milano ritiene di vitale importanza al fine di rilanciare un quartiere con un potenziale immenso", interviene Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano in seguito all'intervento presso il convegno realizzato all'hotel Excelsior Gallia per presentare il progetto di riqualificazione di Grandi Stazioni Retail.
"Per tale motivo la scorsa estate abbiamo richiesto al Comune di progettare la riqualificazione delle 2 vie che dovrà andare di pari passo con il piano di lavoro di Grandi Stazioni Retail, creando nuove aiuole verdi, ampi marciapiedi, piste ciclabili, ma anche un maggior numero di posti auto su strada per dare respiro agli abitanti del quartiere. Questa idea di rigenerazione urbana, sviluppata dal Municipio 2 in collaborazione con l'Associazione 4tunnel, è il primo passo per permettere una maggiore vivibilità del quartiere e per attirare nuove attività commerciali che speriamo si stabiliranno nei tunnel della stazione".
"Il progetto è a lungo termine e la speranza è che si arrivi presto al suo completamento fino al quartiere Greco che merita una riqualificazione dopo aver subito per troppo tempo il degrado causato dal Comune soprattutto con il centro per immigrati di via Sammartini. Uno dei nodi fondamentali sarà proprio quello di chiudere quei centri comunali che non creano alcun beneficio per il quartiere, ma, anzi, impediscono il rilancio del quartiere".
"La Stazione Centrale e le vie limitrofe non possono più essere identificate come luoghi di degrado e delinquenza come avviene oggi. Auspichiamo che il Comune proceda sin da ora a realizzare, collaborando con il Municipio, la progettazione definitiva della riqualificazione di via Ferrante Aporti, via Sammartini e viale Lunigiana, così da finanziare i lavori già il prossimo anno. Nello stesso momento sono necessari interventi mirati sotto il profilo della sicurezza e della lotta al degrado che troppo spesso sono mancati".
"Infine, - conclude il leghista - un ringraziamento è d'obbligo a tutte le associazioni che operano nel quartiere, lottando ogni giorno contro il degrado e rendendo le nostre strade sempre migliori. Il Municipio 2 non smetterà mai di fornire loro il massimo supporto".